Itinerari luoghi e sapori

home > Itinerari luoghi e sapori

  22 Luglio 2020

QUODVULTDEUS, UN SANTO AFRONAPOLETANO

Migrante ante litteram, è il protettore dei profughi di mare Alzi la mano chi ha incontrato almeno una volta nella vita una persona il cui nome di battesimo è Quodvultdeus. Sì, avete letto bene, non è un errore di stampa: Quodvultdeus. Non vi è mai capitato, vero? Ci avrei scommesso. Anche a me non è mai successo. Eppure Quodvultdeus, che letteralmente significa “Ciò che Dio...

  16 Luglio 2020

CAMPI FLEGREI, Dal Monte Nuovo al Lago d’Averno: la discesa agli inferi

Il nostro itinerario parte da Pozzuoli, nel cuore dei Campi Flegrei, con due luoghi che meglio caratterizzano questo territorio, in particolare per la storia e il mito che qui si fondono con una natura che è sempre mutevole: il Monte Nuovo e il lago d’Averno. Il Monte Nuovo è il più giovane vulcano d’Europa ed è l’unico di cui si può raccontare la successione degli...

  09 Luglio 2020

I BAGNI DELLA REGINA GIOVANNA

Un tuffo nella storia e nella leggenda La villa del Capo di Sorrento si inserisce all’interno di quel fitto panorama di ville marittime della penisola Sorrentina, spartiacque tra il golfo di Napoli e il golfo di Salerno, protesa nel tirreno quasi a toccare l’isola di Capri. Un viaggiatore che si fosse recato qui tra il I sec a.C. e il I sec d.C. avrebbe assistito...

  03 Luglio 2020

Narrare il Sud: “Scendere alla Gaiola” per salire in Paradiso

L’area marina della Gaiola: un locus amoenus ricco di bellezza e apprezzato sin dall’antichità Nascosto tra i vicoli o in bella mostra, protetto sotto chiave o accessibile al pubblico, noto da tempo o ancora da scoprire… è il patrimonio artistico della nostra città, Napoli, un luogo dove passato, presente e futuro sono in perfetta armonia. E poiché lo spazio sulla terraferma è troppo limitato per...

  16 Maggio 2020

Napoli fuori le mura: Un viaggio tra i palazzi nobiliari dell’antica via Foria

Il nostro itinerario comincia da Porta San Gennaro, così denominata perché da qui partiva l’antico pellegrinaggio che portava verso le catacombe. La porta che in origine era più arretrata verso via Settembrini, fu fatta avanzare nella prima metà del ‘500 quando la cinta muraria fu ampliata da Don Pedro de Toledo. La porta è impreziosita dal dipinto realizzato da Mattia Preti nel 1656 come ex...

  21 Aprile 2020

NAPOLI VAMPIRA: Gli infiniti volti di Partenope

Un nuovo, incredibile mistero ha trovato posto di recente nello scrigno dei segreti di Napoli: i resti mortali del conte Vlad III di Valacchia, vissuto nel Quattrocento, sarebbero nascosti in una tomba del complesso monumentale di Santa Maria la Nova. Vlad è passato alla storia con due spaventosi appellativi. Il primo è Tepes (“Impalatore”): aveva l’orrida abitudine, il sanguinario conte, di far morire i nemici...


  08 Febbraio 2020

All’ombra del Vesuvio