Primo Piano

home > Primo Piano

  01 Agosto 2017

KONSEQUENZ, IL CONTEMPORANEO

Girolamo De Simone, vive e lavora alle pendici del Monte Somma, a ridosso del Vesuvio. Compositore, interprete e critico musicale, è uno degli esponenti delle avanguardie italiane legate alla musica di frontiera. “Ho cominciato a scrivere musica – sottolinea De Simone - grazie ad Eugenio Fels, leggendario pianista-compositore, che mi chiese di scrivere una cadenza ad una Sonata di Beethoven: tutto cominciò da là. Ma anche da bambino mi divertivo per...

  28 Luglio 2017

Conservatorio: GLI ALLIEVI, DA BELLINI A CAROSONE

Questa prestigiosa istituzione è antichissima, poiché se è vero che il Real Collegio di Musica fu fondato nel 1808, la sua nascita fu, in realtà, il frutto della fusione di quattro precedenti conservatori cittadini, il Santa Maria di Loreto, la Pietà dei Turchini, il Sant’Onofrio a Capuana e quello dei Poveri di Gesù Cristo, che, a partire dal Cinquecento, avevano insegnato canto a bambini orfani,...

  24 Luglio 2017

UNA CITTÀ SUL PENTAGRAMMA: LA PAROLA AGLI INTERPRETI

Non la solita musica! Una panoramica di Napoli fuori dai luoghi comuni, tante finestre con vista sullo stato dell’arte della musica a Napoli e sulla città, attraverso gli occhi di chi la musica la fa, la vive, vivendo di musica.  Dario Candela Napoli è un punto di partenza  dal quale bisogna necessariamente muoversi. Un musicista classico che vuole emergere deve andare altrove, purtroppo questa città...

regione_campania
  20 Luglio 2017

CAMPANIA, LA GRANDE BELLEZZA

La Regione Campania è in procinto di avviare un processo di ascolto e partecipazione del sistema turistico che condurrà ad una programmazione strategica pluriennale, come previsto dalla Legge. “La Campania – spiega Rosanna Romano, Direttore Generale per le Politiche Culturali e il Turismo - sta orientando le prime azioni di immediato avvio sulle seguenti priorità: rendere efficiente i servizi di accoglienza e informazione turistica; programmare...

Conservatorio17
  17 Luglio 2017

SAN PIETRO A MAJELLA: LA SCUOLA DEGLI INTERPRETI

“Nel Conservatorio di Napoli vive ancora quel mondo del Settecento confluito dai quattro collegi della città quando, nel secolo passato, se ne è raccolta la sede”, ha ricordato il Maestro Riccardo Muti. Ed è proprio da questa tradizione, da questa storia, confluita e custodita dall’inizio dell’Ottocento nell’ex convento dei Celestini S. Pietro a Majella, che bisogna partire per comprendere il ruolo del Conservatorio nella valorizzazione...

  15 Luglio 2017

UNA STORIA CHE CONTINUA SAN CARLO: MUSICA PER L’ITALIA

Non fu soltanto un fenomeno economico quello che nel secondo dopoguerra venne chiamato “Miracolo italiano”. Il nostro Paese seppe ricostruire città e fabbriche, ma anche recuperare una dignità nazionale attraverso la riaffermazione della propria cultura, della propria arte, riproponendola con orgoglio presso i Vincitori. Siamo tutti un po’ pigri nel rileggere la Storia e vale la pena di ricordare quali e quanti fossero i Paesi...


  18 Maggio 2017

La Redazione Si Scusa.